Ore di vita

Ho visto un interessante post, da qualche parte. Lo ricordo vagamente ma diceva più o meno così: campagna per la sensibilizzazione sulla necessità di non stirare i vestiti per salvaguardare l’ambiente.

 

Sono un passo avanti. Forse una dozzina. Forse di più. È da molto tempo, qualche anno credo, che ho smesso di stirare. Sto salvaguardando l’ambiente e invece credevo di salvaguardare me. Ci sono tessuti meravigliosi che asciugano in un attimo, permettono al corpo di respirare e non si stirano. Lavi e metti. Questo significa assenza della necessità di avere molti vestiti. E poi vuoi mettere il profumo delle lenzuola asciugate al vento? E comunque obiettivamente trovo sia uno spreco di tempo assurdo. Sono ore, molte ore, per stirare davvero bene i vestiti di un guardaroba. Sono ore di vita.

 

È piacevole constatare che sempre più persone sono attente a inimmaginabili particolari per il bene del futuro dell’umanità. A volte diventano maniacali nella ricerca di qualcosa in più, di non ancora proposto. Fin nei minimi dettagli.

Per questo proporrei campagne di sensibilizzazione più macro. Mi appare alla mente qualcosa di grandioso. Sensibilizziamo la gente a non spintonarti per strada. A non cercare di fotterti il posto in fila. A non mandarti a quel paese mentre guida. Sensibilizziamo a fermarsi rigorosamente ai passaggi pedonali, a non posteggiare nel posteggio per disabili. A fare una gentilezza gratuita solo perché facciamo parte dell’umanità. A cedere il posto in cassa agli anziani, figurarsi sui mezzi pubblici. A dare comunque la precedenza a mamme con bambini.

 

Sensibilizziamo i ragazzi a non camminare per strada esibendo tette e culi o mutande che escono dai pantaloni di venti centimetri. Sensibilizziamo gli adulti a trattarli come fossero principi e principesse parlando loro con un linguaggio adeguato in modo da pretendere lo stesso. Sensibilizziamo alla cultura,  la cultura del pensiero. Una campagna ridondante: TU SAI PENSARE QUINDI PENSA. E PENSA BENE, COSÌ POTRAI SALVAGUARDARE IL FUTURO DELL’UMANITÀ.

 

Diffondiamo.

 

Cosa c’entra l’immagine di questo post? Nulla, ma è meravigliosa. Una cosa bella ha sempre un senso, ovunque la si posizioni.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Lascia un Commento

tredici + 4 =

Top